lunedì 05 dicembre | 20:20
pubblicato il 16/feb/2012 12:20

Diritti Tv/ Pm Roma chiede giudizio per Berlusconi e altri 11

Sotto accusa anche il figlio dell'ex premier, Pier Silvio

Diritti Tv/ Pm Roma chiede giudizio per Berlusconi e altri 11

Roma, 16 feb. (askanews) - Reati di evasione fiscale e violazione di norme tributarie. Per queste accuse la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio dell'ex premier Silvio Berlusconi e di altre 11 persone per presunte irregolarità nella compravendita dei diritti televisivi. Il procuratore reggente Giancarlo Capaldo, l'aggiunto Pierfilippo Laviani e il pm Barbara Sargenti hanno firmato l'atto con cui hanno chiesto il processo, tra gli altri, anche per il figlio di Berlusconi, Pier Silvio. L'inchiesta fu inviata nella Capitale dai pubblici ministeri milanesi. Complessivamente, secondo quanto ricostruito dai clienti, la frode fiscale ammonterebbe a circa 10 milioni di euro. Sul procedimento, comunque, incombe il rischio della prescrizione. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari