mercoledì 22 febbraio | 00:27
pubblicato il 13/mar/2015 14:39

Dieta, le 2 regole d'oro per non perdere massa muscolare

Studio Nestlé su ultra 65enni mentre obesità cresce tra anziani

Dieta, le 2 regole d'oro per non perdere massa muscolare

Roma, 13 mar. (askanews) - Un apporto equilibrato di proteine nell'arco di tutta la giornata, non solo quindi concentrate nei pasti serali, combinato con l'esercizio fisico. Sono le due regole d'oro che secondo Nestlé bisogna osservare per evitare la predita di massa muscolare durante le diete dimagranti, in particolare per gli anziani. Il gigante alimentare elvetico ha condotto una ricerca proprio sul crescente problema legato all'aumento dell'obesità nelle fasce di popolazione in età avanzata.

La prima riposta è mettersi a dieta: "ridurre le calorie è una soluzione. Ma questo approccio - avverte la multinazionale - porta anche a perdita di massa muscolare. Perdita che può compromettere il dimagrimento e si associa a cali di forza fisica e di capacità funzionali, assieme ad aumenti dei rischi di disabilità e di mortalità".

Per questo la società ha reclutato una ventina di maschi ultra 65enni obesi. Sono stati divisi in due gruppi e messi a dieta. Solo che nelle prime due settimane al primo gruppo è stato fornito un regime alimentare in cui le proteine sono state suddivise in maniera omogenea nell'arco della giornata (sfruttando bevande proteiche), mentre il secondo gruppo ha seguito un regime più "tradizionale" con le proteine concentrate nei pasti serali. Successivamente alla dieta è stato aggiunto esercizio fisico.

Secondo Nestlé si è assistito a perdite di massa muscolare in entrambi i casi, ma nel primo gruppo il calo di proteine di sintesi muscolare è stato meno marcato. E nella seconda fase, quella in cui alla dieta si è aggiunto l'esercizio fisico, il calo muscolare sempre nel primo gruppo si è quasi azzerato: "la sintesi proteica - recita un comunicato - era paragonabile ai livelli registrati prima dell'inizio dello studio".

Questa ricerca dovrà trovare riscontri in studi condotti su periodo più prolungati, precisa il produttore alimentare, e resta ancora da definire in maniera più precisa quale sia l'apporto proteico giornaliero più idoneo a favorire la sintesi muscolare in età adulta. "Tuttavia questi risultati preliminari forniscono conclusioni utili ad elaborare linee guida contro la perdita di massa muscolare negli adulti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia