lunedì 23 gennaio | 23:59
pubblicato il 05/ago/2014 12:00

Dia: da Cosa nostra segnali di derive di scontro, più vigilanza

"Concentrare l'attenzione sulle zone d'ombra"

Dia: da Cosa nostra segnali di derive di scontro, più vigilanza

Roma, 5 ago. (askanews) - "E' necessario innalzare il livello di vigilanza" nei confronti di Cosa nostra "a fronte di segnali che, divergendo dalla strategia di silente sommersione, sembrano propendere verso derive di scontro ancora da ben decifrare". E' l'allarme lanciato dalla Direzione nazionale antimafia nell'ultima relazione semestrale al Parlamento (luglio-dicembre 2013), diffusa oggi. Secondo la Dia la mafia siciliana sta puntando a rapporti sempre più stretti con "pezzi significativi dell'economia locale. Tale legame - si legge nel documento - alimenta il potere mafioso, contamina la dimensione socio-culturale del territorio, frenandone lo sviluppo e impedisce l'evoluzione verso un moderno sistema di governance. L'attenzione sarà concentrata sulle 'zone d'ombra' in cui il confine tra il legale e l'illecito diventa labile, puntando a preservare la credibilità delle istituzioni e neutralizzando quegli elementi distorsivi che logorano il senso civico", conclude la Direzione nazionale antimafia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4