lunedì 27 febbraio | 01:39
pubblicato il 08/lug/2011 18:19

Detenuto in sciopero fame e sete:in un 1 metro quadro, come cani

A Voghera, digiuna da 28 giorni e non beve dal 3 luglio

Detenuto in sciopero fame e sete:in un 1 metro quadro, come cani

Milano, 8 lug. (askanews) - Da 28 giorni senza mangiare, da 5 senza bere. E' questo il modo di protestare scelto da un detenuto 60enne contro il sovraffollamento delle carceri. A renderlo noto il suo legale Massimiliano Meda che, tramite il figlio, ha ricevuto quanto scritto dal 60enne: "Un detenuto del carcere di Voghera è in sciopero della fame da 28 giorni e della sete da 6. Il testimone di Marco Pannella è stato raccolto. Si vive in meno di un metro quadro che è meno dello spazio che la legge garantisce ai cani". Roberto Lucchini, questo il suo nome, si trova in carcere dall'ottobre scorso, indagato nell'ambito dell'indagine anti-ndrangheta Infinito. Non ha contestato il reato associativo, ma l'ipotesi di tentata estorsione e tentata usura. Secondo l'accusa, avrebbe aiutato un appartenente alla ndrangheta nel recupero crediti. E' alla sua prima detenzione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech