sabato 03 dicembre | 16:41
pubblicato il 12/nov/2012 10:00

Derby di Roma, scontri e tensioni tra ultras e forze dell'ordine

Aggrediti due tifosi romanisti intorno allo Stadio olimpico

Derby di Roma, scontri e tensioni tra ultras e forze dell'ordine

Roma (askanews) - Paura e feriti intorno allo Stadio Olimpico nel giorno del derby tra Lazio e Roma. Prima della partita, poi vinta dalla Lazio sotto il diluvio, si sono avuti scontri e tensioni tra i gruppi ultras e le forze dell'ordine, intervenute per tenere lontane le due tifoserie rivali. Tentativo comunque non del tutto riuscito: due tifosi romanisti sono stati aggrediti e uno di loro ha ricevuto una coltellata a un gluteo. Nel giorno dell'anniversario della morte di Gabriele Sandri, ucciso nel 2007 da un proiettile sparato da un poliziotto, gli ultras romani, pur nella reciproca ostilità, sono stati uniti proprio dalla contrapposizione alle forze dell'ordine, contro cui sono state lanciate anche delle bottiglie molotov. Agli scontri hanno preso parte anche dei gruppi di greci, sostenitori del Panathinaikos, rimasti in città dopo la partita di Europa League contro la Lazio per dare manforte ai romanisti in opposizione ai laziali.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari