lunedì 27 febbraio | 10:48
pubblicato il 21/lug/2014 19:26

Demetrio Albertini in corsa per la presidenza della Federcalcio

L'annuncio a Milano: "Mi metto a disposizione"

Demetrio Albertini in corsa per la presidenza della Federcalcio

Milano, (askanews) - Demetrio Albertini si candida alla presidenza della Federazione italiana gioco calcio. stato lo stesso ex vice presidente ed ex campione del Milan a chiarire la sua posizione e il suo programma in una conferenza stampa convocata a Milano. Albertini, che ha parlato di un "forte segno di discontinuità", ha dichiarato anche di aver maturato la decisione dopo aver ricevuto telefonate e richieste di tutte leparti che rappresentano il mondo del calcio perché si candidasse alla guida della Federazione. Per strada, ha detto, tanti tifosi non votanti l'hanno fermato per chiedergli di cambiare. "Ho sempre fatto il regista in campo e ora vorrei essere il regista del cambio di marcia" ha aggiunto Albertini. Per la presentazione delle candidature in Federcalcio c'è tempo fino al 27 luglio. Le elezioni sono l'11 agosto.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech