lunedì 23 gennaio | 11:48
pubblicato il 27/ago/2011 17:28

Delitto di Trieste, preso a Cosenza il presunto assassino

Giuseppe Console si voleva rifugiare in una casa di famiglia

Delitto di Trieste, preso a Cosenza il presunto assassino

Nel racconto del questore di Cosenza Alfredo Anzalone, la descrizione dell'arresto di Giuseppe Console, 23 anni, accusato di aver ucciso a Trieste insieme con Alessandro Cavalli Giovanni Novacco, 23 anni. Mentre il complice è stato arrestato poche ore dopo l'assassinio, Console si era dato alla fuga e aveva cercato di rifugiarsi nella sua terra d'origine la Calabria. E' stato preso a Verbicaro dalla squadra mobile di Cosenza mentre stava per entrare in una casa di proprietà dei genitori.Dietro al delitto ci sarebbe un movente passionale; la vittima da qualche tempo frequentava l'ex moglie di Console ed è stato punito con un'esecuzione efferata: Novacco è rimasto per 12 ore nelle mani dei suoi aguzzini che lo hanno picchiato più volte dandogli fuoco, forse, quando era ancora in vita.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4