domenica 04 dicembre | 03:16
pubblicato il 27/ago/2011 17:28

Delitto di Trieste, preso a Cosenza il presunto assassino

Giuseppe Console si voleva rifugiare in una casa di famiglia

Delitto di Trieste, preso a Cosenza il presunto assassino

Nel racconto del questore di Cosenza Alfredo Anzalone, la descrizione dell'arresto di Giuseppe Console, 23 anni, accusato di aver ucciso a Trieste insieme con Alessandro Cavalli Giovanni Novacco, 23 anni. Mentre il complice è stato arrestato poche ore dopo l'assassinio, Console si era dato alla fuga e aveva cercato di rifugiarsi nella sua terra d'origine la Calabria. E' stato preso a Verbicaro dalla squadra mobile di Cosenza mentre stava per entrare in una casa di proprietà dei genitori.Dietro al delitto ci sarebbe un movente passionale; la vittima da qualche tempo frequentava l'ex moglie di Console ed è stato punito con un'esecuzione efferata: Novacco è rimasto per 12 ore nelle mani dei suoi aguzzini che lo hanno picchiato più volte dandogli fuoco, forse, quando era ancora in vita.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari