lunedì 05 dicembre | 12:16
pubblicato il 09/lug/2012 18:36

Delitto Anastasi/ Trapani, convalidato fermo del marito vittima

L'uomo oggi ha accusato la sua amante come autrice dell'omicidio

Delitto Anastasi/ Trapani, convalidato fermo del marito vittima

Palermo, 9 lug. (askanews) - E' stato convalidato a Trapani il fermo di Salvatore Savalli, l'uomo che la settimana scorsa avrebbe secondo le accuse ucciso la moglie incinta, Maria Anastasi, fracassandole il cranio e dandole fuoco. Questa mattina Savalli è stato ascoltato dal gip di Trapani, e nel corso dell'udienza di convalida del fermo ha dato una nuova versione di quanto accaduto mercoledì scorso. L'uomo infatti, dopo aver fornito più ricostruzioni, alcune anche discordanti tra loro, ha detto che a compiere l'omicidio sarebbe stata la sua amante, che in quel momento era in macchina con i coniugi, e che viveva a casa con loro. La donna, che la settimana scorsa aveva detto di aver assistito all'omicidio, accusando Savalli, ma di non essere intervenuta per paura di una ritorsione contro di lei, è stata iscritta nel registro degli indagati. Intanto cresce l'attesa per conoscere gli esiti dell'autopsia sul corpo della donna, che era al nono mese di gravidanza, svolta questo pomeriggio. Si spera che dall'esame autoptico si possa risalire ad una ricostruzione più precisa di quanto accaduto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari