domenica 22 gennaio | 13:37
pubblicato il 28/ott/2013 13:49

Datagate: Pansa, caso di infedelta' e non di violazione informatica

(ASCA) - Roma, 28 ott - Il caso Snowden che e' stato all'origine del cosiddetto Datagate si puo' riassumere come un ''problema di infedelta''' e non legato ad un ''vulnus dei sistemi informatici che, in realta', non sono stati violati''. Lo ha ricordato stamane il capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa, nel corso del suo intervento, al Polo Tuscolano della Polizia di stato, per la presentazione del nuovo sistema di protezione dei dati bancari on-line messo in atto dalla Polizia postale in collaborazione con Abi e i maggiori Istituti di credito italiani. Facendo riferimento al caso Datagate, Pansa ha poi ricordato che si e' trattato, in primo luogo, di una ''violazione di tipo amministrativo. Nessuno - ha ribadito - ha violato il sistema informatico ma sono stati violati i meccanismi a monte''.

gc/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4