martedì 21 febbraio | 22:39
pubblicato il 28/ott/2013 13:49

Datagate: Pansa, caso di infedelta' e non di violazione informatica

(ASCA) - Roma, 28 ott - Il caso Snowden che e' stato all'origine del cosiddetto Datagate si puo' riassumere come un ''problema di infedelta''' e non legato ad un ''vulnus dei sistemi informatici che, in realta', non sono stati violati''. Lo ha ricordato stamane il capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa, nel corso del suo intervento, al Polo Tuscolano della Polizia di stato, per la presentazione del nuovo sistema di protezione dei dati bancari on-line messo in atto dalla Polizia postale in collaborazione con Abi e i maggiori Istituti di credito italiani. Facendo riferimento al caso Datagate, Pansa ha poi ricordato che si e' trattato, in primo luogo, di una ''violazione di tipo amministrativo. Nessuno - ha ribadito - ha violato il sistema informatico ma sono stati violati i meccanismi a monte''.

gc/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia