martedì 24 gennaio | 11:08
pubblicato il 01/dic/2011 17:21

"Danni collaterali" dei tagli alla casta: lavoratori a rischio

Montecitorio, la protesta dei dipendenti della Milano 90

"Danni collaterali" dei tagli alla casta: lavoratori a rischio

I tagli alla casta, invocati da più parti, possono però produrre anche "danni collaterali". E' il caso dell'azienda Milano 90 srl, i cui dipendenti sono oggi scesi in piazza davanti a Montecitorio per chiedere un incontro al presidente della Camera, Gianfranco Fini. Il caso è stato innescato dalla decisione di dismettere anticipatamente Palazzo Marini, la sede degli uffici di circa 170 deputati. Milano 90 si occupa di mensa, bar, pulizia, accoglienza e lavanderia per Camera e Senato: con la rescissione del contratto dopo 15 anni ora sono a rischio 350 posti di lavoro. I dipendenti sono scesi in piazza al grido di "I tagli alla casta siamo noi".

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4