mercoledì 22 febbraio | 07:31
pubblicato il 25/nov/2014 08:20

Danimarca il Paese più connesso al mondo, Italia solo 36esima

La classifica dell'Unione internazionale delle telecomunicazioni

Danimarca il Paese più connesso al mondo, Italia solo 36esima

Milano (askanews) - La Danimarca è il Paese più connesso al mondo, un primo posto guadagnato scavalcando la Corea del Sud. A dirlo è l'Unione internazionale delle telecomunicazioni che ha stilato una classifica in cui l'Italia arranca, piazzandosi solo 36esima ben lontana dagli altri Paesi dell'Europa occidentale e dietro a Emirati Arabi, Qatar e Barbados.

Ai primi posti invece svettano Svezia, Islanda, Gran Bretagna, Norvegia, Olanda, Finlandia, Honk Kong, Lussemburgo, Giappone e Australia. Migliorano anche i paesi in via di sviluppo dove vive ancora il 90% dei 4,3 miliardi di persone che non dispongono di una connessione. Nel 2013 l'utilizzo di internet è aumentato dell'8,7% anche qui.

Secondo le previsioni dell'Itu, entro la fine del 2014 il 44% delle abitazioni del mondo avranno un accesso a internet, contro il 40% di fine 2013 e il 30% del 2000.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia