venerdì 20 gennaio | 13:32
pubblicato il 05/mar/2012 05:11

Dalla/ In 70mila per ultimo addio nel giorno del compleanno

Cantati e politici a funerali; sindaco: collaborare a Fondazione

Dalla/ In 70mila per ultimo addio nel giorno del compleanno

Bologna, 5 mar. (askanews) - Lucio Dalla non amava le grandi manifestazioni, ma alla festa per il suo 69esimo compleanno si sono presentati in 70mila. Tutti in San Petronio non ci sarebbero stati, quindi Piazza Maggiore, quella "Piazza Grande" che tanto ha cantato e fatto cantare, per un'ora e mezza si è trasformata ieri pomeriggio in una grande chiesa. I bolognesi hanno applaudito e detto addio al cantautore stroncato da un infarto giovedì scorso durante il tour in Svizzera. "Buon compleanno Lucio. "Oggi c'è un po' più gente di quando festeggiavamo con tua mamma in piazza Cavour. Oggi hai tutta Bologna" così ha iniziato l'omelia p. Bernardo Boschi, domenicano, confessore e amico di Dalla. In chiesa si sono presentati, tra gli altri, i suoi "colleghi": Renato Zero, Gigi D'Alessio, Cesare Cremonini, Alessandro Haber, Samuele Bersani, Roberto Vecchioni, Gianni Morandi, Renzo Arbore, Jovanotti, i Pooh, Nek, Ornella Vanoni, Eros Ramazzotti e Luca Carboni. Sono tornati anche Luca Cordero di Motnezemolo e Pierferdinando Casini, oltre al presidente della Regione Vasco Errani e al sindaco Virginio Merola che si è detto disponibile, già da domani, a discutere e a collaborare per la realizzazione di una Fondazione in memoria del "Lupo" bolognese. Ma ieri è stata la giornata degli amici più stretti. E per Marco Alemanno, il giovane attore, compagno di Lucio, in particolare, che ha letto "Le Rondini" e ha pronunciato uno straziante messaggio. "Avevo solo dieci anni, ogni mattina prima di andare a scuola anche io sognavo di poter entrare dentro i fili di una radio e volare sopra i tetti delle città e con la polvere dei sogni, volare volare al fresco delle stelle anche più in là proprio come cantava quel signore nel disco che aveva comprato papà. E chi lo sapeva che dopo qualche anno avrei incontrato per caso lo stesso signore che si era inconsapevolmente insinuato nel mio immaginario ancora infantile eppure già manomesso dalla forza educativa dei suoi versi", ha detto Marco.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale