domenica 04 dicembre | 11:11
pubblicato il 30/mar/2011 15:14

Dalla Campania a Montecitorio: protesta contro abbattimento case

Manifestanti chiedono al governo un decreto anti-ruspe

Dalla Campania a Montecitorio: protesta contro abbattimento case

Sono incatenati davanti a Montecitorio da giorni. Sono i cittadini della regione Campania che chiedono la fine degli abbattimenti delle case, tra i fischi e le proteste rivolte ai politici e soprattutto a Silvio Berlusconi. Chiedono il decreto salva-casa, che il governo ha promesso per la Campania ma che ancora non trova attuazione. Uno degli organizzatori spiega il senso della protesta.Presenta alla protesta di oggi anche il sindaco di Boscoreale, Gennaro Langella (05:26-05:43) che si fa portavcoce della richiesta al premier Silvio Berlusconi di mettere definitivamente la parola fine agli abbattimenti edilizi in Campania.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari