sabato 21 gennaio | 00:00
pubblicato il 06/feb/2014 12:00

Dal 17 luglio la Coppa d'Oro delle Dolomiti, gara di auto d'epoca

Trulli, Rivera, Pietrangeli tra i partecipanti. Madrina Adriani

Dal 17 luglio la Coppa d'Oro delle Dolomiti, gara di auto d'epoca

Roma, 6 feb. (askanews) - La Coppa d'Oro delle Dolomiti torna all'antico. La prossima edizione della spettacolare gara per auto d'epoca si svolgerà dal 17 al 20 luglio, e non più ad agosto, nello stesso periodo delle edizioni storiche, dal 1947 al 1956. Non è una corsa le altre, si svolge nei panorami mozzafiato delle montagne patrimonio dell'Unesco, mettendo a dura prova le abilità dei driver tra tornanti, alte quote e dislivelli. Tra i partecipanti ci saranno anche Jarno Trulli, Gianni Rivera e Nicola Pietrangeli. Madrina dell'edizione 2014 sarà Isabelle Adriani che parteciperà con la sua Aston Martin. La gara di regolarità è riservata alle auto costruite dal 1919 al 1961. In più ci saranno due categorie speciali, una riservata alle auto costruite tra il 1962 e il 1965 e un'altra riservata alle vetture Barchetta. Tra le novità del 2014, il passaggio a Belluno nella prima giornata. Sede della partenza e dell'arrivo, come sempre, sarà Cortina mentre la sosta tra la prima e la seconda giornata sarà a Merano. Confermato il passaggio a Bolzano e in particolare nel "salotto" di Piazza Walther. Nel loro percorso le auto in gara dovranno superare ben quattordici passi tra i più belli delle Dolomiti, traversando gli scenari mozzafiato dell'Alto Adige e del Trentino. "La novità più importante - ha detto il presidente del comitato organizzatore Alessandro Casali - è la filosofia con cui questa gara sta cambiando. Stiamo incontrando grandi consensi e tanto desiderio di partecipazione per un progetto di respiro internazionale che vuole unire il fascino unico di questa competizione alla valorizzazione di un territorio dalla bellezza straordinaria". Le iscrizioni, esclusivamente on line, sono aperte da oggi al 7 giugno. La gara di regolarità è riservata alle auto costruite dal 1919 al 1961. In più ci saranno due categorie speciali, una riservata alle auto costruite tra il 1962 e il 1965 e un'altra riservata alle vetture Barchetta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4