mercoledì 07 dicembre | 10:06
pubblicato il 06/feb/2014 12:00

Dal 17 luglio la Coppa d'Oro delle Dolomiti, gara di auto d'epoca

Trulli, Rivera, Pietrangeli tra i partecipanti. Madrina Adriani

Dal 17 luglio la Coppa d'Oro delle Dolomiti, gara di auto d'epoca

Roma, 6 feb. (askanews) - La Coppa d'Oro delle Dolomiti torna all'antico. La prossima edizione della spettacolare gara per auto d'epoca si svolgerà dal 17 al 20 luglio, e non più ad agosto, nello stesso periodo delle edizioni storiche, dal 1947 al 1956. Non è una corsa le altre, si svolge nei panorami mozzafiato delle montagne patrimonio dell'Unesco, mettendo a dura prova le abilità dei driver tra tornanti, alte quote e dislivelli. Tra i partecipanti ci saranno anche Jarno Trulli, Gianni Rivera e Nicola Pietrangeli. Madrina dell'edizione 2014 sarà Isabelle Adriani che parteciperà con la sua Aston Martin. La gara di regolarità è riservata alle auto costruite dal 1919 al 1961. In più ci saranno due categorie speciali, una riservata alle auto costruite tra il 1962 e il 1965 e un'altra riservata alle vetture Barchetta. Tra le novità del 2014, il passaggio a Belluno nella prima giornata. Sede della partenza e dell'arrivo, come sempre, sarà Cortina mentre la sosta tra la prima e la seconda giornata sarà a Merano. Confermato il passaggio a Bolzano e in particolare nel "salotto" di Piazza Walther. Nel loro percorso le auto in gara dovranno superare ben quattordici passi tra i più belli delle Dolomiti, traversando gli scenari mozzafiato dell'Alto Adige e del Trentino. "La novità più importante - ha detto il presidente del comitato organizzatore Alessandro Casali - è la filosofia con cui questa gara sta cambiando. Stiamo incontrando grandi consensi e tanto desiderio di partecipazione per un progetto di respiro internazionale che vuole unire il fascino unico di questa competizione alla valorizzazione di un territorio dalla bellezza straordinaria". Le iscrizioni, esclusivamente on line, sono aperte da oggi al 7 giugno. La gara di regolarità è riservata alle auto costruite dal 1919 al 1961. In più ci saranno due categorie speciali, una riservata alle auto costruite tra il 1962 e il 1965 e un'altra riservata alle vetture Barchetta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni