domenica 04 dicembre | 07:35
pubblicato il 08/mar/2011 16:44

Da Reggio i tentacoli della 'Ndrangheta si estendono all'estero

Pignatone: "Assetto unitario ma diverso da mafia"

Da Reggio i tentacoli della 'Ndrangheta si estendono all'estero

Germania, Svizzera, Australia e Canada: sono i quatto paesi in cui le cosche della provincia di Reggio Calabria gestivano i loro affari con la complicità degli affiliati. E' il quadro emerso dall'operazione anti 'ndreangheta "Crimine 2", che ha portato all'arresto di 41 presunti appartenenti alle cosche della provincia reggina.Il Procuratore della Direzione distrettuale antimafia, Giuseppe Pignatone, ha fatto un quadro della struttura della 'Ndrangheta. Gli affari della 'Ndrangheta all'estero, in particolare traffico di armi e droga, hanno trovato pieno riscontro nel corso delle indagini condotte, dai carabinieri e dalla polizia, in coordinamento gli investigatori tedeschi. "La 'Ndrangheta è uno dei fenomeni più pericolosi presenti in Germania, ma non è l'unico. C'è stato un ottimo rapporto sia con i carabinieri che con la procura di Reggio Calabria e li manterremo anche in futuro" ha spiegato Lutz Neumann l'investigatore tedesco che ha collaborato alle indagini.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari