martedì 24 gennaio | 14:26
pubblicato il 09/mar/2011 17:28

Da Lampedusa a Porto Empedocle: il viaggio degli immigrati

Trasferiti in altre strutture, ci sono donne e bambini

Da Lampedusa a Porto Empedocle: il viaggio degli immigrati

Stanchezza e tensione, che non bastano a oscurare qualche sorriso: sono le emozioni che traspaiono dai volti degli immigrati nordafricani arrivati sull'isola di Lampedusa e pronti per il trasferimento a Porto Empedocle sulla motonave Palladio. Tra loro molte donne e i loro bambini. Il centro di soccorso e prima accoglienza è strapieno, con più di 1.400 immigrati in una struttura che ne può ospitare 800: così si è deciso di trasferirne una parte verso altri centri del territorio nazionale, alcuni via mare, altri in aereo. Sulla Palladio sono state imbarcate 57 persone, soprattutto donne e minori, mentre un centinaio lasciano Lampedusa con un volo di linea. Per le migliaia di persone che lasciano i loro Paesi ricomincia il viaggio: la Sicilia prima, e l'Italia poi, sono solo la prima tappa di un viaggio in cerca di una vita migliore.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4