domenica 04 dicembre | 21:43
pubblicato il 10/mag/2014 13:46

Da Bertone a Pelù, sacro e profano al Salone del Libro

La Santa Sede è il Paese ospite di questa edizione

Da Bertone a Pelù, sacro e profano al Salone del Libro

Torino (askanews) - Le vendite di libri per bambini e ragazzi sono le uniche a resistere in un mercato del libro ancora in difficoltà come racconta l'indagine Nielsen presentata dall'Associazione Italiana Editori. Eppure al Salone internazionale del libro di Torino, che si chiude il 12 maggio, non si respira atmosfera di crisi. Folle oceaniche al Lingotto con temi eterogenei e personaggi lontanissimi tra loro che convivono sotto lo stesso tetto, dal rocker Piero Pelù all'ex segretario di stato vaticano Tarcisio Bertone, che ha trovato "questo Salone bellissimo, pieno di giovani". "Vedo una moltitudine di giovani, vuol dire che anche giovani e ragazzi si interessano del libro". Poco più' in la' invece Piero Pelu' spiega ad una platea stracolma di giovani come lavora, e che in fondo musica e letteratura non sono pianeti così distanti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari