venerdì 20 gennaio | 10:58
pubblicato il 24/nov/2013 13:42

Cuperlo: fare il segretario del Pd non è un secondo lavoro

Il candidato durante la Convenzione democratica

Cuperlo: fare il segretario del Pd non è un secondo lavoro

Roma, (askanews) - "Mi sono candidato alla segreteria del mio partito e la vivo come una prova più grande di me, ma se succede a un certo punto della vita che ti emozioni è giusto provare. Penso di aver fatto la scelta politica più importante della mia vita e penso che se ti assumi questa responsabilità anche solo l'idea non puoi farlo mentre ti candidi a qualcos'altro. Se ti proponi di cambiare tutto nel centrosinistra e nel tuo Paese non lo fai come secondo lavoro e non solo perchè viene male ma anche perchè non è giusto". Così Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del Partito democratico, alla convenzione a Roma in vista delle primarie del l'otto Dicembre.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale