venerdì 09 dicembre | 07:51
pubblicato il 24/nov/2013 13:42

Cuperlo: fare il segretario del Pd non è un secondo lavoro

Il candidato durante la Convenzione democratica

Cuperlo: fare il segretario del Pd non è un secondo lavoro

Roma, (askanews) - "Mi sono candidato alla segreteria del mio partito e la vivo come una prova più grande di me, ma se succede a un certo punto della vita che ti emozioni è giusto provare. Penso di aver fatto la scelta politica più importante della mia vita e penso che se ti assumi questa responsabilità anche solo l'idea non puoi farlo mentre ti candidi a qualcos'altro. Se ti proponi di cambiare tutto nel centrosinistra e nel tuo Paese non lo fai come secondo lavoro e non solo perchè viene male ma anche perchè non è giusto". Così Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del Partito democratico, alla convenzione a Roma in vista delle primarie del l'otto Dicembre.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni