domenica 19 febbraio | 21:53
pubblicato il 24/mag/2013 18:27

Cultura: card. Ravasi, Mibac sia ministero chiave non di seconda fila

(ASCA) - Bagnaia (Si), 24 mag - ''Per me e' sbagliato che il Ministero dei Beni culturali sia un Ministero di seconda fila, dovrebbe essere a livello dei grandi ministeri, come l'Economia, gli Interni, gli Esteri. Dovrebbe essere un Ministero chiave''.

Lo afferma il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio consiglio per la Cultura, parlando con i giornalisti a Bagnaia a margine dle convegno 'Crescere tra le righe' dell'Osservatorio permanente giovani editori. ''L'Italia e' un riferimento culturale per il mondo intero e i beni culturali dovrebbero essere il nostro blasone'', ha aggiunto. Il cardinal Ravasi non da' un giudizio sulle prime azioni del ministro Massimo Bray: ''Non so, pero' Bray e' una persona competente''. Per quanto riguarda un eventuale maggior ingresso dei privati nella gestione dei beni culturali, il cardinale ha sottolineato che serve ''sempre molta cautela e comunque ci deve essere sempre una guida politica''. afe/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia