lunedì 05 dicembre | 10:02
pubblicato il 03/set/2013 12:00

Cucchi/ Giudici: morte dovuta a sindrome da inanizione

Depositate le motivazioni della sentenza del 5 giugno scorso

Cucchi/ Giudici: morte dovuta a sindrome da inanizione

Roma, 3 set. (askanews) - La "causa mortis" per Stefano Cucchi è la "sindrome da inanizione". I giudici della Corte d'assise di Roma lo sottolineano nelle motivazioni della sentenza emessa il 5 giugno scorso con la quale sono stati condannati 6 medici per omicidio colposo e fatto cadere le accuse nei confronti di tre agenti della polizia penitenziaria e di 3 infermieri. Secondo i magistrati, che oggi hanno depositato il documento di 170 pagine, vale quanto accertato dai periti: "La sindrome di inanizione è in grado di fornire una spiegazione dell'elemento più appariscente e singolare del caso in esame e cioè l'impressionante dimagrimento cui è andato incontro Cucchi nel corso del suo ricovero" nel padiglione carcerario dell'ospedale Sandro Pertini. Cucchi morì il 22 ottobre ad una settimana dal suo arresto per spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo la corte non sono convincenti - spiegano - le conclusioni dei consulenti tecnici della parte civile per cui il decesso "si sarebbe verificato a causa delle lesioni vertebrali che, interessando terminazioni nervose, avrebbero dato origine ad una sintomatologia dolorosa e che, unitamente ad una 'vescica neurologica', avrebbero ingenerato, con riflesso vagale, l'aritmia cardiaca" che si sarebbe a sua volta inserita causalmente nel determinismo della morte. Anche questa tesi - spiegano i giudici - presta il fianco all'insuperabile rilievo che non vi è prova scientifico fattuale che le lesioni vertebrali in questione abbiano interessato terminazioni nervose".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari