martedì 21 febbraio | 02:32
pubblicato il 26/giu/2011 16:34

Crotone, torneo di calcetto per Dodò: fu ucciso dalla 'ndrangheta

La città ricorda il bambino vittima di una sparatoria nel 2009

Crotone, torneo di calcetto per Dodò: fu ucciso dalla 'ndrangheta

"Liberi... di giocare", due anni dopo la tragedia. Si chiama così il torneo di calcio a 5 dedicato a Domenico "Dodò" Gabriele, il bambino di 11 anni ferito a morte in una sparatoria su un campo di calcetto di Crotone il 25 giugno del 2009. Lo scenario è lo stesso, il campetto di contrada Margherita: a organizzare l'iniziativa l'associazione "Libera", presenti il papà del bambino, Giovanni e la madre Francesca.Il prefetto Vincenzo Panico, che ha dato il calcio d'inizio. Le tre squadre partecipanti, 35 baby calciatori, rappresentavano diversi quartieri della città, Fondo Farina, Tufolo e San Francesco. Prima delle gare i ragazzi della parrocchia "Maria Madre della Chiesa" hanno eseguito un brano composto da loro in ricordo di Dodò.Il prefetto ha consegnato una targa ai coniugi Gabriele, le autorità hanno premiato con una coppa le squadre e con medaglie i calciatori del torneo.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia