venerdì 24 febbraio | 19:01
pubblicato il 20/dic/2011 18:07

Crotone, sit-in per dire no a taglio treni a lunga percorrenza

Idv denuncia: si isola di più un territorio

Crotone, sit-in per dire no a taglio treni a lunga percorrenza

Crotone, (askanews) - Protesta davanti alla stazione di Crotone promossa dagli assessori comunali di Cutro, Carletto Squillace e Antonio Lorenzano, contro il taglio dei treni a lunga percorrenza. Il sit in nasce dal problema segnalato da un ragazzo diversamente abile, originario di Cutro ma residente in Emilia Romagna, che non è riuscito a trascorrere le vacanze natalizie in Calabria perché non ha trovato servizi alternativi di trasporto pubblico. Alla protesta ha aderito anche Salvatore Bonofiglio, consigliere provinciale dell'Italia dei Valori.Gli organizzatori hanno allestito un gazebo per informare i passanti sulle problematiche dei trasporti a Crotone. Con striscioni e cartelli hanno sottolineato che la strategia dei tagli messi in campo nel settore ferroviario porterà ad un ulteriore isolamento del territorio.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech