mercoledì 18 gennaio | 00:36
pubblicato il 20/dic/2011 18:07

Crotone, sit-in per dire no a taglio treni a lunga percorrenza

Idv denuncia: si isola di più un territorio

Crotone, sit-in per dire no a taglio treni a lunga percorrenza

Crotone, (askanews) - Protesta davanti alla stazione di Crotone promossa dagli assessori comunali di Cutro, Carletto Squillace e Antonio Lorenzano, contro il taglio dei treni a lunga percorrenza. Il sit in nasce dal problema segnalato da un ragazzo diversamente abile, originario di Cutro ma residente in Emilia Romagna, che non è riuscito a trascorrere le vacanze natalizie in Calabria perché non ha trovato servizi alternativi di trasporto pubblico. Alla protesta ha aderito anche Salvatore Bonofiglio, consigliere provinciale dell'Italia dei Valori.Gli organizzatori hanno allestito un gazebo per informare i passanti sulle problematiche dei trasporti a Crotone. Con striscioni e cartelli hanno sottolineato che la strategia dei tagli messi in campo nel settore ferroviario porterà ad un ulteriore isolamento del territorio.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa