martedì 21 febbraio | 02:30
pubblicato il 16/feb/2012 08:56

Crotone, sequestro simbolico discarica abusiva: autorità assenti

Iniziativa associazione Nuova Hera nell'area ex cinema Ariston

Crotone, sequestro simbolico discarica abusiva: autorità assenti

Crotone (askanews) - Sequestro simbolico di una discarica abusiva in pieno centro a Crotone. A farlo non sono state ovviamente le autorità competenti o le forze dell ordine ma i ragazzi dell'Associazione Nuova Hera, in collaborazione con il movimento civico Stanchi dei Soliti che si battono per la tutela ambientale del territorio cittadino: "Siamo intervenuti con un sequestro simbolico, perchè non intervengono le istituzioni. Abbiamo fatto da agostro molte denuncie sulle discariche abusive". In Via Alessandro Manzoni, nel terreno di fianco l'ex cinema Ariston, i giovani con le loro casacche arancioni, hanno "posto i sigilli" all area, evidenziando col nastro bianco e rosso i rifiuti abbandonati.Gli ambientalisti chiedono che le istituzioni si facciano carico di bonificare l'aerea ed evitino che le zone abbandonate si trasformino in discariche a cielo aperto.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia