domenica 11 dicembre | 13:18
pubblicato il 20/set/2011 16:33

Crotone ricorda Domenico Gabriele, ucciso su un campo di calcio

Fu vittima innocente di una regolamento di conti mafioso

Crotone ricorda Domenico Gabriele, ucciso su un campo di calcio

Crotone ricorda Domenico Gabriele e si stringe attorno alla famiglia del bambino ferito mortalmente il 25 giugno del 2009, mentre stava assistendo ad una partita di calcetto nel campetto di contrada Margherita e che poi è morto il 20 settembre dopo tre mesi in coma. Dodò, aveva 11 anni. E morto per sbaglio. Se per sbaglio si può morire, vittima di un regolamento di conti tra cosche. Il papà, Giovanni Gabriele lancia un appello perchè qualcosa cambi.Alla messa di suffragio nel Duomo di Crotone erano presenti tantissimi giovani e compagni si scuola di Domenico insieme alle autorità cittadine.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina