sabato 10 dicembre | 05:09
pubblicato il 23/dic/2011 14:56

Crollo Pompei, interventi immediati grazie a fondi ordinari

Ultimo decimento nella Domus di Loreio Tiburtino

Crollo Pompei, interventi immediati grazie a fondi ordinari

Pompei (askanews) - Gli interventi per mettere in sicurezza la domus di Loreio Tiburtino non dovranno aspettare. L'ultima struttura vittima di un crollo a Pompei, in questo caso un pilastro, verrà subito messa sotto controllo grazie ai fondi ordinari della Soprintendenza. L'area per ora è sotto sequestro per dar modo di continuare con i rilievi e i sopralluoghi, tutte verifiche che andranno ad arricchire il già sostanzioso faldone dell'indagine in corso alla Procura di Torre Annunziata sui ripetuti crolli in uno degli scavi archeologici più importanti d'Italia."Il rischio di cedimenti riguarda in maniera diffusa tutta l'area archeologica - ha commentato la soprintendente per i Beni archeologici di Napoli e Pompei Teresa Elena Cinquantaquattro - proprio su questo punto che deve cambiare un po' tutta la strategia".

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina