domenica 04 dicembre | 01:42
pubblicato il 18/dic/2012 08:50

Crollo a Palermo, sindaco: miracolo che non ci siano più vittime

Cedono due palazzine, due morti e due dispersi

Crollo a Palermo, sindaco: miracolo che non ci siano più vittime

Palermo, (askanews) - Un ammasso di calcinacci. E' quel che resta di due palazzine di 4 piani crollatea Palermo in via Sebastiano Bagolino. Le strutture hanno ceduto intorno alle 23.30 di lunedì 17, proprio mentre sul posto c'erano i Vigili del Fuoco, chiamati dagli inquilini insospettiti da rumori e scricchiolii, come spiega il sindaco Leoluca Orlando arrivato sul luogo della tragedia."Intorno alle 23 c'è stato un allarme e quando i vigili erano già arrivati le palazzine sono crollate. E' stato un miracolo che non siano morte più persone"I testimoni raccontano che le strutture sono crollate proprio mentre erano in corso le operazioni di evacuazione: poco prima dello schianto i Vigili del Fuoco erano usciti da uno dei due stabili con un disabile.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari