martedì 24 gennaio | 14:46
pubblicato il 14/apr/2011 09:42

Crolli anche a Venezia, allarme per il Ponte di Rialto

Confartigianato: restauro gratuito, ma poi bisogna pagare l'Iva

Crolli anche a Venezia, allarme per il Ponte di Rialto

Dopo Pompei anche Venezia cade a pezzi: l'ultimo episodio ha riguardato la caduta di una colonna della balaustra del Ponte di Rialto, uno dei simboli della città e dell'intera Italia in tutto il mondo. Non si è trattato di un crollo drammatico, ma di un nuovo segnale di un lento ma apparentemente inarrestabile degrado che sta colpendo i beni culturali del nostro Paese. Al danno poi si aggiunge la beffa: la Confartigianato di Venezia si è infatti resa disponibile per il restauro gratuito e ha incassato anche il via libera della sovrintendenza, ma le regole della burocrazia prevedono che i restauratori debbano pagare l'Iva, nonostante l'intervento sia gratuito. E quindi tutto si è arenato. Per il neo ministro dei Beni Culturali Giancarlo Galan una nuova sfida da affrontare per salvare il patrimonio culturale italiano.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4