venerdì 09 dicembre | 12:52
pubblicato il 27/giu/2013 13:47

Croazia: sindacati italiani preoccupati per 15mila transfrontalieri

(ASCA) - Trieste, 27 giu - Sono circa 15mila i lavoratori transfrontalieri che ogni giorno entrano in Italia dalla Slovenia e dalla Croazia. Per la maggiorparte lavorano in nero, non hanno cioe' regolare contratto. Cgil, Cisl, Uil e il consiglio sindacale interregionale si aspetta dal Governo - come e' stato detto oggi in una manifestazione al valico confinario di Rabuiese - misure che portino alla loro regolarizzazione, in virtu' dell'ingresso della Croazia nell'Ue.

''Un'eventuale moratoria o altri provvedimenti di restrizione della libera circolazione delle persone - hanno dichiarato i sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil - si riveleranno inutili, se non addirittura dannose, perche' non favorirebbero affatto l'emersione del lavoro irregolare. I transfrontalieri hanno invece diritto a lavorare dentro un quadro giuridico certo che li metta al riparo da discriminazioni, che non favoriscono il lavoro regolare''.

Cgil, Cisl e Uil hanno brindato anticipatamente, con lo spumante, all'ingresso della Croazia nell'Ue, presso un banchetto improvvisato lungo la strada di confine. fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina