domenica 11 dicembre | 07:34
pubblicato il 24/apr/2012 20:20

Crisi/Napoli, si suicida imprenditore, già salvato due giorni fa

Aveva ricevuto cartelle esattoriali

Crisi/Napoli, si suicida imprenditore, già salvato due giorni fa

Napoli, 24 apr. (askanews) - Aveva ricevuto numerose cartelle esattoriali Equitalia, ma non era riuscito a fronteggiare la crisi economica. Sarebbe questo il motivo alla base del suicido di un imprenditore di 52 anni che si è lanciato dall'ottavo piano nel quartiere Vomero a Napoli. Soltanto nella giornata di domenica l'uomo, che lascia la moglie e due figli, aveva tentato di uccidersi lanciandosi da un costone sulla collina di Posillipo ma era stato salvato in extremis dalla polizia. L'imprenditore titolare di un'agenzia immobiliare della zona collinare di Napoli, si è lanciato dal balcone della propria abitazione. Quando sono arrivati i soccorsi del 118 per lui non c'era più nulla da fare.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina