sabato 10 dicembre | 00:32
pubblicato il 29/apr/2012 13:07

Crisi/Imprenditore suicida, costretto a licenziare anche i figli

Vicino Nuoro. Aveva dato occupazione a diversi giovani del paese

Crisi/Imprenditore suicida, costretto a licenziare anche i figli

Roma, 29 apr. (askanews) - Un imprenditore edile di 55 anni, G.M., si è tolto la vita venerdì scorso nella sua vigna a Mamoiada, in provincia di Nuoro, probabilmente per la disperazione dovuta a mancanza di lavoro. Lo scrive oggi il quotidiano L'Unione Sarda, spiegando che l'uomo, che aveva dato occupazione a diversi giovani del suo paese, negli ultimi mesi aveva dovuto affrontare seri problemi economicie e non avrebbe retto difficilissima decisione di licenziare i due figli che si trovavano alle sue dipendenze. Il 55enne si è sparato un colpo di pistola. Non ha lasciato nessun biglietto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina