giovedì 08 dicembre | 21:24
pubblicato il 12/gen/2012 13:56

Crisi/ Vicenza,operaio 45enne si suicida: era disoccupato da mesi

Si è sparato alla testa, non ha lasciato nessun biglietto

Crisi/ Vicenza,operaio 45enne si suicida: era disoccupato da mesi

Vicenza, 12 gen. (askanews) - A un giorno dal suicidio del benzinaio di Montebelluna (Treviso), un altro lavoratore si è tolto la vita in Veneto, stavolta a Zanè, in provincia di Vicenza. Si tratta di un operaio di 45 anni che si è sparato un colpo di pistola alla testa senza lasciare nulla di scritto. Da quanto si apprende, l'uomo era disoccupato da mesi: la sua azienda che operava nel settore metalmeccanico, aveva avviato una ristrutturazione a causa della crisi, licenziando alcuni dipendenti tra cui il 45enne.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni