sabato 03 dicembre | 21:07
pubblicato il 24/giu/2012 15:21

Crisi/ Unione Inquilini: boom sfratti per morosità in 2011

Sfiorano il 90% del totale nuove sentenze, record a Roma e Torino

Crisi/ Unione Inquilini: boom sfratti per morosità in 2011

Roma, 24 giu. (askanews) - Boom di sfratti per morosità in Italia. Ad anticipare i dati ufficiali del ministero dell'Interno relativi agli sfratti nel 2011 è l'Unione Inquilini sul proprio sito, spiegando che "la tragedia della morosità come uno tsumani travolge le nostre città e tracima anche nelle province e nei piccoli centri". I dati, ancora incompleti soprattutto per quanto riguarda grandi città come Milano, Napoli e Bari, "disegnano una condizione di sofferenza sociale acuta": quasi 64mila nuove sentenze di sfratto emesse, di cui quasi 56mila per morosità e 124mila richieste di esecuzione forzata. Nel 2011, gli sfratti per morosità sfiorano il 90% del totale delle nuove sentenze emesse, contro l'85% dello scorso anno. Secondo i dati resi noti dall'Unione Inquilini, in Italia gli sfratti nel 2011 sono stati emessi in 63.846 casi, di cui 27.035 per morosità e 28.508 per altra causa. Molto limitati i casi di sfratto per cessata locazione (7.471) e ancora più limitati quelli per necessità del locatore, pari ad appena 832. In totale, nel 2011, sono state 123.914 le richieste di esecuzione di sfratto presentate all'ufficiale giudiziario e gli sfratti eseguiti in tutte le Regioni 28.641. Ancora, guardando regione per regione e città per città, il maggior numero dei provvedimenti di sfratto per morosità è stato registrato in Lombardia, con 12.922 sfratti in totale, di cui 3.059 per morosità e 8.487 per altra causa. A Milano sono stati registrati 5.097 provvedimenti di sfratto, 1.115 dei quali per morosità. Il record però spetta a Roma: nel Lazio nel 2011 sono stati registrati 7.625 provvedimenti di sfratto, di cui 5.056 per morosità. Sul totale dei provvedimento di sfratto per morosità del Lazio, 4.678 sono stati registrati solo a Roma, dove le associazioni degli inquilini denunciano lo scoppio di una vera e propria 'emergenza sfratti'. Segue, con un numero molto alto, il Piemonte, con 6.208 sfratti 3.902 dei quali per morosità; in questo caso pesa ovviamente il dato di Torino, con 2.523 sfratti per morosità sul 3.163 totali. Alto anche il dato dei provvedimenti di sfratto a Napoli: 1.557 per morosità e 1.255 per altra causa sul totale dei 5.690 registrati nella regione Campania. In Veneto, invece, i provvedimenti di sfratto nel 2011 sono stati in totale 4.280, di cui 1.239 per morosità. Il dato degli sfratti - commenta l'Unione Inquilini - è pertanto ancora in aumento pesante su tutto il territorio nazionale e crescono di oltre l'11% le richieste di esecuzione forzosa degli sfratti con l'ufficiale giudiziario". E l situazione potrebbe peggiorare: senza iniziative adeguate di contrasto, l'Unione Inquilini calcola 250.000 nuovi sfratti nei prossimi 3 anni, di cui 225.000 per morosità incolpevole. "Serve - chiede l'associazione - una sospensione immediata dell'esecuzione di tutti gli sfratti, compresa la morosità incolpevole e uno stanziamento straordinario per ripristinare un fondo sociale per gli affitti adeguato alle esigenze delle famiglie in difficoltà". Senza tralasciare l'esigenza di un piano straordinario per gli alloggi popolari, utilizzando con priorità il patrimonio pubblico e le aree pubbliche.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari