sabato 25 febbraio | 17:29
pubblicato il 25/mag/2013 13:01

Crisi: papa, ripensare a solidarieta' e ridare sua cittadinanza sociale

Crisi: papa, ripensare a solidarieta' e ridare sua cittadinanza sociale

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 25 mag - E' necessario ''ripensare la solidarieta' non piu' come semplice assistenza nei confronti dei piu' poveri, ma come ripensamento globale di tutto il sistema, come ricerca di vie per riformarlo e correggerlo in modo coerente con i diritti fondamentali dell'uomo, di tutti gli uomini''. Lo ha detto papa Francesco questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, ricevendo in udienza i membri della Fondazione Centesimus Annus - Pro Pontifice in occasione del Convegno internazionale sul tema: 'Ripensando la solidarieta' per l'impiego: le sfide del ventunesimo secolo'.

''A questa parola 'solidarieta'', non ben vista dal mondo economico, come se fosse una parola cattiva, - ha aggiunto il papa - bisogna ridare la sua meritata cittadinanza sociale''.

dab/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech