giovedì 08 dicembre | 13:03
pubblicato il 16/mag/2013 11:39

Crisi: papa, corruzione tentacolare ed evasione di dimensioni mondiali

Crisi: papa, corruzione tentacolare ed evasione di dimensioni mondiali

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 16 mag - ''Una corruzione tentacolare e un'evasione fiscale egoista hanno assunto dimensioni mondiali''. Lo ha detto papa Francesco ricevendo, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, gli ambasciatori di Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda, Lussemburgo, Botswana in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali.

''Si instaura una nuova tirannia invisibile, a volte virtuale, - ha proseguito il papa - che impone unilateralmente e senza rimedio possibile le sue leggi e le sue regole. Inoltre, l'indebitamento e il credito allontanano i Paesi dalla loro economia reale ed i cittadini dal loro potere d'acquisto reale''. ''La volonta' di potenza e di possesso - ha sottolineato Francesco - e' diventata senza limiti''.

dab/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni