domenica 11 dicembre | 09:40
pubblicato il 25/feb/2012 07:33

Crisi Marò/ Militari italiani indagati per omicidio da pm Roma

Iscrizione è atto dovuto dopo informativa Farnesina

Crisi Marò/ Militari italiani indagati per omicidio da pm Roma

Roma, 25 feb. (askanews) - Il nome dei due marò Massimiliano La Torre e Salvatore Girone è stato scritto sul registro degli indagati della Procura di Roma per l'accusa di concorso in omicidio in relazione alla morte dei due pescatori indiani, uccisi da numerosi colpi d'arma da fuoco provenienti dalla petroliera 'Enrica Leixe' dove si trovavano i militari italiani. L'iscrizione è stata decisa dal procuratore reggente Giancarlo Capaldo che in questi giorni ha fatto il punto della situazione assieme ai titolari dell'inchiesta, i pm Francesco Scavo ed Elisabetta Ceniccola. La formalizzazione dell'accusa è una sorta di atto dovuto connesso alle risultanze dei fatti che emergono dall'informativa che la Farnesina trasmessa a piazzale Clodio nelle ultime ore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina