giovedì 23 febbraio | 22:37
pubblicato il 25/feb/2012 07:33

Crisi Marò/ Militari italiani indagati per omicidio da pm Roma

Iscrizione è atto dovuto dopo informativa Farnesina

Crisi Marò/ Militari italiani indagati per omicidio da pm Roma

Roma, 25 feb. (askanews) - Il nome dei due marò Massimiliano La Torre e Salvatore Girone è stato scritto sul registro degli indagati della Procura di Roma per l'accusa di concorso in omicidio in relazione alla morte dei due pescatori indiani, uccisi da numerosi colpi d'arma da fuoco provenienti dalla petroliera 'Enrica Leixe' dove si trovavano i militari italiani. L'iscrizione è stata decisa dal procuratore reggente Giancarlo Capaldo che in questi giorni ha fatto il punto della situazione assieme ai titolari dell'inchiesta, i pm Francesco Scavo ed Elisabetta Ceniccola. La formalizzazione dell'accusa è una sorta di atto dovuto connesso alle risultanze dei fatti che emergono dall'informativa che la Farnesina trasmessa a piazzale Clodio nelle ultime ore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech