venerdì 02 dicembre | 23:40
pubblicato il 22/mar/2011 14:32

Crisi Libia, Napoli blindata: massima allerta su punti sensibili

Misure di sicurezza rafforzate anche a base Nato e Capodichino

Crisi Libia, Napoli blindata: massima allerta su punti sensibili

Una città blindata: così si presenta Napoli, dopo lo scoppio della crisi libica e l'avvio delle operazioni militari. La città è considerata a rischio, e le misure di sicurezza sono state rafforzate in tutti i punti strategici: dai monumenti simbolo del capoluogo partenopeo, come il Maschio Angioino e Castel dell'Ovo, ai consolati, dai siti archeologici sino ai luoghi di culto come chiese del centro storico, sinagoghe e le moschee del quartiere Mercato e di corso Arnaldo Lucci, sorvegliate speciali per il pericolo di attentati terroristici. Napoli ospita anche il quartier generale delle forze della Nato, che ha competenza sul Mediterraneo. Qui i preparativi fervono, ma bocche cucite: gli unici delegati a fornire informazioni ufficiali sono i responsabili del ministero della Difesa. Tra gli obiettivi sensibili spicca la base militare di Capodichino, comando delle forze della marina statunitense e quartier generale dell'operazione Odissey Dawn.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari