martedì 06 dicembre | 15:11
pubblicato il 09/nov/2011 10:24

Crisi, "Eat the rich" a Napoli diventa "Magnammece o' padrone"

Collettivo "Clash city workers" avvicina studenti e operai

Crisi, "Eat the rich" a Napoli diventa "Magnammece o' padrone"

Collettivi universitari contro la crisi a Napoli, al grido "Mangiamoci il padrone" in napoletano, traduzione dello slogan anti capitalista "Eat the rich", invito metaforico a "mangiarsi i ricchi" e contemporaneamente risposta ironica e arrabbiata allo "Stay hungry", "Sii affamato" di Steve Jobs. In questi tempi di indignazione globale contro banche e finanza, il collettivo "Clash city workers" da due anni impegnato a monitorare le lotte dei lavoratori sul territorio, sta organizzando incontri fra operai e studenti. L'ultimo allUniversità Orientale di Napoli.Sul territorio sono molti i lavoratori alle prese con tagli, chiusure o stipendi arretrati, dalla Circumvesuviana, alla Alenia, a Fincantieri, alla Fiat di Pomigliano.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni