domenica 19 febbraio | 17:27
pubblicato il 09/nov/2011 10:24

Crisi, "Eat the rich" a Napoli diventa "Magnammece o' padrone"

Collettivo "Clash city workers" avvicina studenti e operai

Crisi, "Eat the rich" a Napoli diventa "Magnammece o' padrone"

Collettivi universitari contro la crisi a Napoli, al grido "Mangiamoci il padrone" in napoletano, traduzione dello slogan anti capitalista "Eat the rich", invito metaforico a "mangiarsi i ricchi" e contemporaneamente risposta ironica e arrabbiata allo "Stay hungry", "Sii affamato" di Steve Jobs. In questi tempi di indignazione globale contro banche e finanza, il collettivo "Clash city workers" da due anni impegnato a monitorare le lotte dei lavoratori sul territorio, sta organizzando incontri fra operai e studenti. L'ultimo allUniversità Orientale di Napoli.Sul territorio sono molti i lavoratori alle prese con tagli, chiusure o stipendi arretrati, dalla Circumvesuviana, alla Alenia, a Fincantieri, alla Fiat di Pomigliano.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia