venerdì 09 dicembre | 23:12
pubblicato il 04/nov/2013 11:32

Crisi: Coldiretti/Ixe', famiglie pessimiste.Solo 14% pensa stara' meglio

Crisi: Coldiretti/Ixe', famiglie pessimiste.Solo 14% pensa stara' meglio

(ASCA) - Roma, 4 nov - Appena il 14 per cento delle famiglie italiane pensa che la propria situazione economica migliorera' mentre per ben il 35 per cento e' destinata a peggiorare anche se una maggioranza del 51 per cento ritiene che non cambiera' nulla. E' quanto emerge da una analisi Coldiretti/IXE' divulgata in occasione dei dati istat sulle prospettive per l'economia italiana relativi agli anni 2013-2014. Non mancano tuttavia deboli segnali di incoraggiamento con il numero di pessimisti che cala del 13 per cento e quello , degli ottimisti che aumenta 4 per cento rispetto allo scorso anno. A frenare gli entusiasmi - sottolinea la Coldiretti - sono soprattutto la paura di perdere il lavoro che minaccia ben sette italiani su dieci (70 per cento) mentre il 53 per cento teme di avere un reddito insufficiente per mantenere la famiglie. La preoccupazione sul futuro incide pesantemente sulla spesa delle famiglie. Piu' di due italiani su tre (68 per cento) hanno ridotto la spesa o rimandato l'acquisto di capi d'abbigliamento riciclando dall'armadio per l'autunno gli abiti smessi nel cambio stagione, ma oltre la meta' (53 per cento) ha detto addio a viaggi e vacanze e ai beni tecnologici (52 per cento). A seguire nella classifica delle rinunce si colloca anche - sottolinea la Coldiretti - la frequentazione di bar, discoteche o ristoranti nel tempo libero, dei quali ha fatto a meno ben il 49 per cento. Il 42 per cento degli italiani ha rinunciato alla ristrutturazione della casa, il 40 per cento all'auto o la moto nuova e il 37 per cento agli arredamenti. Pesa l'addio alle attivita' culturali del 35 per cento degli italiani in un Paese che deve trovare via alternative per uscire dalla crisi, ma anche quello alle attivita' sportive (29 per cento) destinato ad avere un impatto sulla salute. Da segnalare sul lato opposto il fatto che - conclude Coldiretti - solo l'14 per cento degli italiani dichiara di aver ridotto la spesa o rimandato gli acquisti alimentari, una percentuale superiore solo alle spese per i figli (6 per cento), ma per entrambe le voci la percentuale e' in calo rispetto allo scorso anno.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina