venerdì 02 dicembre | 21:29
pubblicato il 20/apr/2013 14:04

Crisi: Coldiretti, per bambini addio cinema. Tornano visite in fattoria

Crisi: Coldiretti, per bambini addio cinema. Tornano visite in fattoria

(ASCA) - Roma, 20 apr - Con le difficolta' economiche anche per i piu' piccoli si tagliano feste, parchi divertimento, pizzeria, cinema e tornano i divertimenti semplici del passato come la visita in fattoria, per mungere una mucca, dar da mangiare ai polli o raccogliere frutti, che fa registrare un aumento del 15 per cento con oltre un milione presenze previste nei soli tre mesi della primavera 2013. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti presentata in occasione del debutto ad Alba in provincia di Cuneo del primo AgriCircus che sotto il tradizionale tendone unisce la creativita', l'impegno e la magia dell'arte circense con il lavoro di chi tutti i giorni coltiva e alleva gli animali per offrire ai bambini una esperienza nuova a contatto con i prodotti della natura.

In controtendenza rispetto alla crisi che ha visto ridursi del 10 per cento il numero di spettatori nei cinema nel 2012, crescono - sottolinea la Coldiretti - le aziende agricole trasformate in fattorie didattiche che hanno l'obiettivo non solo di far trascorrere ai bambini del buon tempo libero all'aperto a stretto contatto con la natura, ma anche di avvicinarli ad un mondo reale e concreto e sperimentare ed ''assaporare'' la vita in campagna. Sulla base del censimento effettuato in collaborazione con il ministero dell' Istruzione, Ricerca ed Universita' sono gia' oltre 1300 le aziende agricole della Coldiretti che svolgono attivita' di fattoria didattica sparse su tutto il territorio nazionale. Si tratta di una pedagogia viva dell'''imparare facendo'' attraverso attivita' pratiche ed esperienze dirette come seminare, raccogliere, trasformare, manipolare e creare che privilegia il contatto con il reale attraverso l'incontro con il mondo animale e vegetale.

Queste realta' - prosegue l'associazione - si moltiplicano e si diversificano in forme curiose come il primo AgriCircus dove gli animali sono quelli delle fattorie con mucche e pecore al posto del leone, i ''prestigiatori'' sono dei veri agricoltori e i clown sono maestri che insegnano giocando.

L'elemento comune e' pero' sempre - continua la Coldiretti - il forte legame con il territorio, gli animali che vi si allevano, le piante che si coltivano ed i prodotti tipici che vi si ottengono. Laboratori del gusto, orti didattici, gare di mungitura, rodei da cowboy e gare di cucina sono alcuni esempi delle attivita' svolte. La formazione sul campo consente anche di imparare in maniera divertente il rispetto dell'ambiente attraverso la conoscenza della campagna con i suoi ritmi e l'alternanza delle stagioni.

Il successo delle fattorie didattiche - sostiene ancora la Coldiretti - e' spinto dal rapporto stretto che si e' instaurato con le autorita' scolastiche che sempre piu spesso le scelgono anche come destinazione delle gite organizzate, soprattutto nelle scuole primarie, spinte dai costi contenuti, dall'elevato valore educativo e dalla pluralita' di mete disponibili senza dover percorrere grandi distanze, in un Paese come l'Italia dalla forte tradizione agricola. Si tratta - conclude infine l'associazione - dell'unica tendenza positiva in un anno in cui neanche uno studente su tre partecipera' alle gite scolastiche che iniziano con l'arrivo della bella stagione a causa delle difficolta' economiche delle famiglie e della riduzione dei fondi per la scuola.

com-rba/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari