martedì 24 gennaio | 04:27
pubblicato il 12/ott/2013 14:04

Crisi: Coldiretti, italiani rinunciano anche a bigne' e baba' (-10%)

Crisi: Coldiretti, italiani rinunciano anche a bigne' e baba' (-10%)

(ASCA) - Roma, 12 ott - Con la crisi gli italiani hanno tagliato del 10 per cento gli acquisti di pasticceria e dolciumi che allietavano tradizionalmente i week end delle famiglie le quali hanno speso, in media, appena 147 euro nell'ultimo anno per comperare bigne', baba', cannoli, sfogliatelle o dolciumi vari. Torna cosi' prepotente l'abitudine di preparare dolci in casa, con buoni riflessi sui consumi delle materie prime necessarie e ricadute 'inattese' sul fronte occupazionale, quali l'affermarsi di nuove professionalita' come quella del 'cake designer' o del 'food blogger'. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al periodo 2007 - 2012 che evidenziano un profondo cambiamento nelle abitudini consolidate nell'identita' nazionale provocato dalle difficolta' economiche. In realta', se nei fine settimana sono sempre piu' rare le tradizionali code davanti alle pasticcerie, si registra - sottolinea Coldiretti - un parallelo aumento degli italiani che mettono le ''mani in pasta'' per garantire comunque l'aria di ''festa'' in tavola, anche sotto il pressing dei figli che apprezzano in misura crescente l'abilita' dei genitori in cucina. Soprattutto nei giorni di festa si rimboccano le maniche per la preparazione casalinga di torte e biscotti fai da te.

Secondo l'indagine Coldiretti/Swg l'11 per cento degli italiani prepara infatti piu' spesso rispetto al passato i dolci da solo. Ed infatti, in controtendenza rispetto all'andamento generale della spesa alimentare, aumentano - precisa la Coldiretti - gli acquisti in quantita' di prodotti base indispensabili nella preparazione dei dolciumi. Come uova, farina e burro (+2 per cento nei primi otto mesi del 2013). Non siamo ancora di fronte alle popolari gare di dolci delle famiglie americane ma non c'e' dubbio - sostiene Coldiretti - che l'abilita' ai fornelli e' tornata ad essere un valore aggiunto nel confronto tra amici e parenti. Sono addirittura arrivate in Italia nuove figure professionali come ''cake designer'' che da quest'anno sono anche impegnate nelle scuole per insegnare l'arte ai piu' piccoli grazie al progetto Educazione alla Campagna Amica della Coldiretti. La conferma - continua la Coldiretti - viene peraltro anche dall'attenzione con cui vengono seguite le trasmissioni televisive e il successo dei libri di cucina ma anche del boom su internet dei food blogger dai quali carpire suggerimenti e ricette. com-stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4