venerdì 09 dicembre | 01:38
pubblicato il 04/nov/2013 13:49

Crisi: Cia, dal 2008 a oggi 'tagliati' 45 miliardi da spesa famiglie

(ASCA) - Roma, 4 nov - Non arrivano segnali confortanti dalle prospettive per l'economia italiana, prima di tutto sul fronte della spesa delle famiglie, che segnerebbe un ulteriore crollo del 2,4 per cento nell'anno in corso per poi crescere di un misero 0,2 per cento nel 2014. Si resta ancora ben lontani dai livelli pre-crisi, tanto piu' che gli italiani continuano a fare i conti con la disoccupazione in aumento, mentre calano redditi e potere d'acquisto. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, in occasione della diffusione dei dati Istat.

Tra il 2008 e il 2012 la contrazione della spesa delle famiglie per colpa della crisi e' stata spaventosa, con una perdita di quasi 45 miliardi di euro in termini assoluti -osserva la Cia-. In particolare, si e' ridotto del 19 per cento il budget per auto, trasporti e benzina (-22 miliardi di spesa dall'inizio della recessione) e del 14 per cento quello per abbigliamento e calzature (-9,5 miliardi).

La stessa spesa alimentare, negli ultimi cinque anni, ha perso costantemente ''pezzi'' -continua la Cia- lasciando per strada in media 2,5 miliardi l'anno. La situazione economica del Paese ha costretto gli italiani a tagliare mano a mano il ''portafoglio'' destinato alla tavola, che oggi ammonta a 117 miliardi complessivi (-9,6 per cento dal 2008).

Insomma, la ''spending review'' domestica ha assorbito tutto quello che ha potuto, compreso il budget per il cibo -evidenzia la Cia-. Inoltre, per risparmiare, nel 2013 oltre la meta' delle famiglie (il 53 per cento) gira piu' negozi alla ricerca di sconti, promozioni e offerte speciali; il 42 per cento ritorna a fare la scorta con i ''formati convenienza''; il 24 per cento elimina gli sprechi e torna a fare cucina di recupero con gli avanzi della cucina. Infine il 16 per cento delle famiglie rinuncia del tutto a pranzi e cene fuori dalla mura domestiche (ristoranti, trattorie, tavole calde, fast-food, pizzerie).

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni