giovedì 19 gennaio | 00:06
pubblicato il 15/apr/2013 19:36

Crisi: Caritas, colpisce sempre piu' duramente i poveri

(ASCA) - Pescara, 15 apr - Si e' aperto oggi a Montesilvano (Pe) il 36* Convegno nazionale delle Caritas diocesane, una assise che vede riuniti i rappresentanti delle 220 Caritas diocesane in Italia.

''Una Chiesa della carita' sempre piu' attenta a piccoli segni, attenta all'uomo, capace di gesti che testimoniano il coraggio dell'amore'' e' quella auspicata dal vescovo ausiliare de L'Aquila, mons. Giovanni D'Ercole, incaricato regionale per la pastorale della carita' e la salute, nella preghiera di aperture in cui ha voluto anche ringraziare la Caritas per il significativo e concreto impegno solidale dopo il terremoto che 4 anni fa ha colpito l'Abruzzo. Un ringraziamento ripetuto anche da mons. Tommaso Valentinetti, Arcivescovo di Pescara-Penne e Presidente della Conferenza Episcopale Regionale, che ha ricordato anche la fondamentale presenza Caritas dopo il terremoto del Molise.

Nella prolusione, il presidente di Caritas Italiana, mons.

Giuseppe Merisi ha proposto qualche riflessione sul momento attuale, cosi' significativo del cammino della Chiesa, segnato dalla elezione di Papa Francesco. Mons. Merisi ha anche sottolineato i problemi, a volte i drammi, che molte famiglie vivono in Italia ''nel contesto sociale ed economico di questi nostri tempi, con la crisi economica che sembra non passare mai, con in piu' le prove drammatiche del terremoto prima qui in Abruzzo e poi in Emilia e in alta Italia e insieme dell'emergenza profughi''.''La crisi - ha aggiunto il Presidente - colpisce dunque sempre piu' duramente ampie fasce di popolazione e la Chiesa e' chiamata a moltiplicare gli sforzi'' e a verificare ''il modo di intendere il servizio delle Caritas nei diversi territori, le nostre modalita' di sviluppare percorsi educativi per le nostre comunita' e - in particolare - verso i piu' giovani, per i quali auspichiamo tra l'altro che sia aumentata l'attenzione per il servizio civile che deve essere adeguatamente finanziato per non ridursi ad esperienza di pochi''.

L'arcivescovo di Chieti-Vasto, m ons. Bruno Forte, ha delineato, invece, alcuni spunti di orizzonte teologico-pastorale, ''per educare alla fede''. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina