domenica 11 dicembre | 07:25
pubblicato il 06/apr/2013 15:31

Crisi: arcivescovo di Fermo, politica troppo lontana dalla gente

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 6 apr - ''La responsabilita' delle istituzioni statali ed anche locali e' davvero gravissima. E' necessario che arrivino risposte da coloro che hanno il potere, perche' ogni potere viene da Dio e chi ha potere deve mettersi a servizio'' e ''la sensazione e' che chi ha il potere sia troppo lontano dalla gente''. Lo ha detto l' arcivescovo di Fermo e presidente della Conferenza Episcopale Marchigiana, mons. Luigi Conti, in un'intervista a Radio Vaticana, commentando il suicidio dei due coniugi a Civitanova Marche per questioni economiche e del fratello della donna che si e' tolto la vita dopo aver appreso la tragica notizia.

''Potremmo trovare anche in alcune parole di papa Francesco - ha aggiunto mons. Conti - una via e mi ha molto colpito come, riferendosi a San Giuseppe, abbia utilizzato ripetutamente la categoria biblica della 'custodia del fratello'. C'e' una vocazione per tutti noi che e' quella di rompere questo muro di silenzio e cercare di introdursi con grande rispetto nella vita delle persone e delle famiglie''.

dab/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina