martedì 17 gennaio | 02:29
pubblicato il 21/feb/2014 13:37

Criminalita': pericoloso latitante arrestato nella Repubblica Dominicana

Criminalita': pericoloso latitante arrestato nella Repubblica Dominicana

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - E' stato arrestato ieri nella Repubblica Dominicana, Albertini Gimapaolo, 55enne originario di Villanuova sul Clisi (Bs) e latitante dal 2001, anno in cui evase gli arresti domiciliari: condannato per omicidio volontario, deve scontare ancora una pena di 16 anni, quattro mesi e due giorni.

Il ricercato - riferisce una nota della questura di Roma - e' stato fermato ieri dai reparti speciali della polizia dominicana nella localita' Jaracaboa, dove risiedeva da anni.

E' stato rintracciato a seguito di mirate indagini, coordinate dalla procura generale di Bari e svolte dal Servizio centrale antiterrorismo della Polizia di stato, dal servizio per la Cooperazione internazionale di polizia e dalla Digos della questura di Brescia.

Arrestato per la prima volta alla fine degli anni '80, Albertini e' stato successivamente condannato per due omicidi, uno dei quali commesso in carcere dove ''ha frequentato alcuni ex terroristi di destra che lo hanno influenzato politicamente e con i quali ha condiviso un intenso percorso relazionale'', scrivono gli inquirenti. Per ben due volte l'uomo ottenne gli arresti domiciliari che, puntalmente, sono stati evasi.

In Repubblica Dominicana Albertini aveva assunto la falsa identita' di Hector Narvaez. In oltre un anno di ricerche, gli investigatori sono arrivati sulle sue tracce grazie all'analisi dei tabulati telefonici e dei flussi di trasferimento di valuta da parte dei famigliari, ancora residenti in provincia di Brescia.

Nei giorni scorsi qualificato personale del Servizio Antiterrorismo, dell'Interpol-Roma e della Digos di Brescia e' stato inviato nello stato centroamericano per perfezionare le ricerche. In tale ambito si e' rivelata essenziale la collaborazione fornita dalle Autorita' dominicane che hanno assistito il personale della Polizia italiana, contribuendo attivamente alla localizzazione e al fermo del connazionale.

Albertini si spostava in Harley Davidson e al momento della cattura si e' complimentato con i poliziotti italiani.

In assenza di un trattato bilaterale di estradizione tra l'Italia e la Repubblica Dominicana, l'uomo verra' espulso dal paese per la violazione della legge sull'immigrazione.

com-stt /sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello