lunedì 05 dicembre | 18:06
pubblicato il 21/mar/2014 09:45

Criminalita': operazione Dia Bari, sequestrati beni per 1,5 mln

Criminalita': operazione Dia Bari, sequestrati beni per 1,5 mln

(ASCA) - Bari, 21 mar 2014 - La Direzione Investigativa Antimafia di Bari ha eseguito il provvedimento con il quale il Tribunale di Bari ha disposto la confisca di un centro ippico sito nel casertano e beni immobili per un valore di circa 1,5 milioni di euro, tutti riconducibili agli eredi del defunto boss Stramaglia Angelo Michele, assassinato il 24 aprile 2009. Il provvedimento giunge nell'ambito del procedimento di prevenzione davanti la Sezione per le Misure di Prevenzione del Tribunale di Bari all'indomani del sequestro anticipato che venne eseguito il 1 agosto 2012 dagli agenti del Centro Operativo Dia di Bari che, all'esito di indagini dirette dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, avevano individuato e censito una serie di disponibilita' finanziarie riconducibili al boss Stramaglia Angelo Michele e che riguardavano i cavalli da corsa.

L'operazione e' stata effettuata dal Centro Operativo di Bari che ha impiegato 25 agenti.

com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari