sabato 25 febbraio | 13:10
pubblicato il 04/lug/2011 20:48

Creo' toro Wall Street.Ora scultore Di Modica nei guai col fisco

Per Gdf artista siciliano non ha dichiarato redditi per 5 milioni

Creo' toro Wall Street.Ora scultore Di Modica nei guai col fisco

Palermo, 4 lug. (askanews) - Arturo Di Modica, lo scultore siciliano creatore del "Charging bull", la statua di bronzo collocata nel Bowling Green Park di New York, nei pressi di Wall Street e raffigurante il toro divenuto simbolo della Borsa Usa, sarebbe un evasore fiscale. A mettere nei guai l'artista, nato a Vittoria 70 anni fa, sono i rilievi della Guardia di Finanza secondo i quali Di Modica non avrebbe dichiarato redditi per circa 5 milioni di euro, e non pagato Iva per oltre 600 mila euro. Ad effettuare gli accertamenti è stata la Tenenza della guardia di finanza di Vittoria nell'ambito di un'operazione di controllo disposto dalla Procura di Ragusa. Lo scultore ha stabilito ufficialmente la residenza negli Usa, Paese dove paga le tasse, ma, secondo quanto ricostruito dai militari, vivrebbe e lavorerebbe di fatto a Vittoria, con la famiglia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech