martedì 21 febbraio | 18:11
pubblicato il 10/apr/2014 18:13

Creare un videogame a 7 anni, a Milano i corsi di CoderDojo

Movimento senza scopo di lucro che organizza laboratori

Creare un videogame a 7 anni, a Milano i corsi di CoderDojo

Milano, (askanews) - "Non limitatevi a comprare un nuovo videogame, createne uno". Parola del presidente degli Stati Uniti Barack Obama che così aveva invitato i giovani americani a vivere la tecnologia in modo attivo. E' quello che prova a mettere in pratica "CoderDojo" un movimento nato in Irlanda senza scopo di lucro che si occupa di istituire club e organizzare incontri gratuiti per insegnare ai giovani a programmare. In Italia è presente in 20 città, compresa Milano dove terrà il prossimo incontro, il 12 aprile al Talent Garden: qui gli esperti insegneranno ai bambini dai 7 anni, fino ai ragazzi di 17, a creare il proprio videogame.Il personaggio principale del videogioco che i bambini programmeranno sarà Aurora, la protagonista di Child of Light, videogame targato Ubisoft con atmosfere da favola in uscita il prossimo 30 aprile.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia