venerdì 24 febbraio | 12:09
pubblicato il 24/ott/2013 13:07

Crack della catena di elettronica "Centro Giotto", 5 arresti

Bancarotta da 70 milioni di euro, società capogruppo svuotata

Crack della catena di elettronica "Centro Giotto", 5 arresti

Roma, (askanews) - Un crack da 70 milioni di euro. I finanzieri del comando provinciale di Roma hanno arrestato 5 persone, finite ai domiciliari, con l'accusa di bancarotta fraudolenta per il fallimento della catena commerciale "Centro Giotto" specializzata in elettronica di consumo. Sono quattro imprenditori romani, padre e tre figli, e un commercialista di Pescara, accusati di aver causato il fallimento con dolo della società Mediasonicroma Srl, proprietaria della catena che gestiva oltre 30 megastore, diffusi soprattutto nel centro Italia. Gli inquirenti hanno scoperto che la capogruppo è stata spogliata di liquidità e merci in magazzino per circa 30 milioni di euro, e si è ritrovata piena di passività, che l'hanno condotta al fallimento. Gli indagati nel tentativo di sottrarsi alle conseguenze del fallimento della holding di famiglia, hanno presentato al Tribunale di Roma una domanda di concordato preventivo con proposta di liquidazione dei creditori, dichiarando disponibilità finanziarie inesistenti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech