domenica 26 febbraio | 05:03
pubblicato il 13/apr/2013 14:16

Costume: esperta, donne in politica truccate male. Ok Boldrini-Carfagna

Costume: esperta, donne in politica truccate male. Ok Boldrini-Carfagna

(ASCA) - Roma, 13 apr - Le parlamentari 'grilline'? Inguardabili. Le ministre del governo tecnico? Un attimino datate e poco truccate. Nulla a che vedere con le pidielline Daniela Santanche' e Alessandra Mussolini, il cui make up eccessivo e appariscente creerebbe invece una sorta di ''effetto drag-queen''. Non fa sconti la pagella asseganta al trucco delle politiche italiane da Milena Valentini, esperta cosmetologa di Mv cosmetiques, azienda leader del settore. Il voto piu' basso va sicuramente alle deputate del M5S.

''Alcune facce - dichiara senza mezzi termini la Valentini - sono davvero inguardabili. La cosa che mi stupisce di piu' e' che sono proprio le piu' giovani a essere un pochino piu' trascurate, mentre quelle sulla quarantina sono un tantino piu' curate''. Non va meglio per le ministre ancora in carica, da Annamaria Cancellieri a Elsa Fornero, passando per Paola Severino, che la cosmetologa definisce ''un po' datate e troppo poco truccate'', lontane dall'ideale perfetto di make up per una donna impegnata in politica, incarnato, a suo dire, da Mara Carfagna. ''L'ex ministra - dichiara Valentini - e' sempre impeccabile grazie anche a un trucco abbastanza soft, quantunque avrei un piccolo appunto da muoverle: in tv e in foto appare sempre troppo lucida, sintomo di una pelle un po' grassa''. Promossa anche la neo-presidente della Camera, Laura Boldrini. ''Mi piace molto - ammette l'esperta di cosmetica - perche' e' sempre truccata e vestita bene, senza mai strafare''. Giudizio opposto va alla deputata del Pdl, Daniela Santanche'. ''Certe volte - afferma la Valentini - e' un po' eccessiva. Essendo anche molto rifatta e ritoccata esteticamente, dovrebbe utilizzare magari dei colori piu' soft''. Cosi', anche la neo-senatrice Alessandra Mussolini, ''esagera. Nel complesso ha uno stile provocante che andrebbe sicuramente raffinato'', decreta l'esperta.

La quale, pur nel rispetto dell'istituzione, non risparmia critiche ad Emma Bonino, una 'papabile' alla presidenza della Repubblica. ''Qualora fosse eletta, sarebbe il caso che la Bonino curasse un po' di piu' la sua immagine. C'e' da dire, pero', che, a parte il viso un po' struccato, e' sempre in tailleur e, comunque, adeguata al ruolo che ricopre''.

com-stt/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech