sabato 03 dicembre | 04:25
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Costi politica/ Truffa, arrestato consigliere Regione Campania

Ai domiciliari Massimo Ianniciello del Pdl

Napoli, 20 dic. (askanews) - Un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata notificata questa mattina dalla Guardia di Finanza di Napoli nei confronti del consigliere regionale della Campania, Massimo Ianniciello. L'accusa per l'esponente politico del Pdl è truffa aggravata. Secondo le accuse contestate dai magistrati della Procura partenopea, Ianniciello avrebbe percepito illecitamente un contributo di circa 64mila euro esibendo fatture per operazioni inesistenti. L'arresto è maturato nell'ambito di un'inchiesta sui fondi pubblici erogati ai gruppi politici per la comunicazione. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato a Ianniciello beni per equivalente di un valore di oltre 63mila euro. Nei mesi scorsi erano state numerose le perquisizioni e le acquisizioni di documenti e materiale utile nella sede del consiglio regionale della Campania al Centro direzionale di Napoli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari